Come ottimizzare il valore del cloud

In seguito all’impatto della pandemia, concetti come resilienza, agilità aziendale, gestione delle crisi, costi e flusso di cassa e innovazione sono diventati più importanti per il business, cambiando la realtà per produttori, aziende e consumatori.

Puntare sul digitale significa nuotare seguendo la corrente

Cloud, Analitycs, Big Data, Deep learning, intelligenza artificiale, realtà aumentata... questi e altri concetti che erano già in uso prima della pandemia, ora sono stati caricati di contenuti con il solo scopo di aiutarci, e nello specifico, per quello che ci riguarda, per aiutare l’industria a ottimizzare i suoi processi attraverso la digitalizzazione in modo sicuro ed efficace.

L’intelligenza artificiale, la simbiosi tra l’uomo e la macchina

Contrariamente a quanto si crede, l’Intelligenza Artificiale (IA) non sostituirà le persone, ma deve essere considerata un’alleata, dato che stiamo parlando di un progresso volto a ottimizzare i processi aziendali, come i processi di automazione delle attività. L’IA più diffusa è attualmente basata sull’apprendimento a partire dalle domande e dai suggerimenti che fa agli esseri umani di fronte alle sfide presentate dai diversi processi. L’automazione completa è possibile solo per processi molto semplici che generalmente hanno poco valore aggiunto